• Home
  •  > Notizie
  •  > L’auto che fa testacoda, poi lo schianto con lo scooter: così è morto il 32enne in Strada nuova per Opicina

L’auto che fa testacoda, poi lo schianto con lo scooter: così è morto il 32enne in Strada nuova per Opicina

TRIESTE Il giovane morto nell'incidente stradale avvenuto domenica sera 29 maggio a Trieste, in strada nuova per Opicina si chiamava Ares Beorchia. Avrebbe compiuto 32 anni a novembre. Il ragazzo, residente a Trieste, si è schiantato a bordo del suo scooter contro una Fiat Seicento all'altezza delle "Beatitudini".

Secondo le prime ricostruzioni sulla dinamica, al momento ancora al vaglio della Polizia locale, il conducente della vettura (la cui identità non è per ora nota) ha perso improvvisamente il controllo facendo testacoda. E, da quanto risulta, invadendo la corsia opposta.

Il trentenne, che stando a quanto emerge procedeva a velocità sostenuta, ha centrato l'auto.

Ma, come detto, sono primissime ricostruzioni che dovranno essere confermate nei prossimi giorni.

La vittima è morta sul colpo a causa dei violenti traumi riportati nell'impatto con la Seicento: frattura vertebrale e cervicale, frattura esposta al femore e traumi addominali.

Pubblicato su Il Piccolo