• Home
  •  > Notizie
  •  > Trieste, trovato morto in casa a San Giacomo: il decesso risale ad almeno due mesi fa

Trieste, trovato morto in casa a San Giacomo: il decesso risale ad almeno due mesi fa

Un’altra morte in solitaria

TRIESTE Trovato morto in casa. È accaduto domenica sera in uno stabile di San Giacomo, in via Concordia. La vittima è un triestino tra i 60 e i 70 anni, la cui identità non è stata ancora resa nota. A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa che da giorni, ormai, hanno iniziato a sentire un forte odore nel pianerottolo del condominio.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, polizia e sanitari del 118 che hanno rinvenuto il cadavere riverso a terra in stato di decomposizione avanzata.

Secondo i primi rilievi il triestino sarebbe morto da più di due mesi. Si tratterebbe dunque dell’ennesima morte solitaria in casa. Stando a quanto trapela, la persona viveva in condizioni di disagio e non aveva nemmeno la serratura sulla porta, che teneva chiusa con un laccio. 

La Polizia è rimasta all’interno dell’abitazione per lunghe ore per accertare l’accaduto. Al momento, comunque, sembrano escluse dinamiche violente con il coinvolgimento di terzi. Un'altra vicenda di disagio, dunque, che va ad aggiungersi a molte altre annoverate negli ultimi mesi. 

Pubblicato su Il Piccolo