• Home
  •  > Notizie
  •  > Medea piange la morte di Vanda Simonit

Medea piange la morte di Vanda Simonit

/ Medea

La comunità di Medea è in lutto per la scomparsa di Vanda Simonit, deceduta all’età di 86 anni dopo una vita dedicata al suo paese e alla sua storia.

Vanda era una delle persone più conosciute di Medea. Nata nel 1934, era la figlia del maestro e direttore didattico Edoardo Simonit ed è stata la moglie del compianto maestro Aldo Gallas (1928-2004), una delle figure di spicco della cultura e della lingua friulana, la cui opera è spaziata dalla storia alla narrativa, dalla poesia alle tradizioni locali. La signora Vanda era conosciuta anche per il suo impiego fin dalla giovinezza alle Poste del paese.

Donna colta, generosa, fiera del suo territorio e molto legata alla sua famiglia, ha assecondato il marito nelle sue preziose ricerche storiche e ne ha custodito con gelosa e orgogliosa devozione l’archivio. A lei si deve la pubblicazione postuma dell’ultimo lavoro del “Mestri Aldo”.

Il sindaco Igor Godeas ricorda con particolare affetto la compaesana. «Vanda – sottolinea il primo cittadino – era molto conosciuta nella nostra comunità. Lei e il marito, il maestro Aldo Gallas, entrambi nati e cresciuti a Medea, hanno sempre partecipato alla vita sociale del paese, dimostrando un grande attaccamento al luogo natio. Impossibile dimenticare la persona fine ed elegante che lei era, con modi gentili e garbati che non le impedivano di sostenere tenacemente la propria posizione». «Con lei - conclude il primo cittadino - oggi abbiamo perso una parte della nostra storia, fatta di persone semplici, ma che hanno lasciato un segno».

Il funerale di Vanda Simonit si terrà domani pomeriggio, alle 14, nel cimitero di Medea. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Piccolo